Dic 17 / Gen 18
lunmarmergiovensabdom
 
12 
13 
14 
15 
16 
17 
18 
19 
20 
21 
22 
23 
24 
25 
26 
27 
28 
29 
30 
31 
1 
2 
3 
4 
5 
6 
7 
8 
9 
10 
11 
12 
13 
14 
15 
16 
17 
18 
19 
20 
21 
22 
      
 
Premi qui per vedere tutte le gallerie
Gallerie
Documenti per tutti
Sezione
Documenti
Sezione
 

Chi è il C.N.G.E.I.

 

Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani, appartiene alla Federazione Italiana dello Scautismo (FIS), al WOSM (World Organization of the Scout Movement) e alla WAGGGS (World Association of Girl Guides and Girl Scouts).

Il CNGEI nasce nell’ottobre del 1912 a Roma per opera del medico ricercatore Carlo Colombo.

Egli vuole affrontare il problema dell’educazione giovanile che in quegli anni è legata ad una legislazione poco interessata al problema sia nelle finalità pedagogiche sia nella metodologia.

Colombo si interessò al movimento scoutistico dopo aver letto riviste inglesi sulle iniziative scoutistiche e, come fece Baden Powell nel 1907, prese spunto dalle iniziative di Sir Francis Vane con i REI (Ragazzi Esploratori Italiani).

Il primo tentativo si ebbe con un gruppo di giovani della sezione podistica "Lazio" ai Prati della Farnesina. In seguito, nel gennaio 1913 apparve sul "Messaggero" un articolo che invitava al reclutamento dei giovani esploratori.

L’idea di Colombo era di creare un’organizzazione laica e apolitica e che si ramificasse su tutto il territorio nazionale nella quale i giovani potessero trovare una sana educazione fisica a stretto contatto con la natura e l’ambiente, ma anche apprendere l’autosufficienza, la disponibilità, la responsabilità ed il rispetto verso gli altri.

Il 30 giugno 1913 l’organizzazione si distaccò naturalmente dalla società sportiva "Lazio" ed avvenne la fondazione ufficiale del CORPO NAZIONALE GIOVANI ESPLORATORI ITALIANI (CNGEI), con il ramo femminile UNIONE NAZIONALE DELLE GIOVINETTE ESPLORATRICI ITALIANE (UNGEI).
Il C.N.G.E.I. è una associazione laica che vede nel pluralismo, e quindi anche nella pluriconfessionalità, una ricchezza, una potenzialità, una possibilità di crescita e di maturazione.

La definizione di associazione scout laica adottata dal C.N.G.E.I. dice: "E’ quella associazione che considera la fede, la pratica religiosa e le scelte politiche e civiche come un fatto personale privato dei propri iscritti. Tutti sono formati alla ricerca di una scelta personale in campo civico, politico e spirituale e tutti vengono incoraggiati a vivere profondamente, coerentemente e attivamente le proprie scelte, seguendo i valori della LEGGE SCOUT" .

C'è quindi, da parte dell’associazione, un impegno preciso e concreto a curare la formazione dei propri iscritti affinché divengano adulti capaci di operare scelte autonome e responsabili

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.cngei.it
 
 
PRE-ISCRIZIONE
Pre-iscrizione
informazioni e
modulo
 
 
Sezione di Reggio Emilia
Storia
Le case scout
il Giglio d'Oro
Attività di sezione
Come iscriversi
Richiedi Informazioni
Concorso Fotografico di Sezione
Link utili
 
Il CNGEI
Chi è
Carta d'identità associativa
Il metodo scout
La struttura associativa
La formazione capi
 
Sostieni il GEI reggiano
I sostenitori e le erogazioni liberali
5 per mille
I gadget
 
Il Centenario
Cento anni di scoutismo reggiano
 
 
News

 

 


 
 
Home Organizzazione della Sezione I Gruppi Il Clan Galleria di Immagini Lo scoutismo in Italia WAGGGS WOSM Informativa privacy Area riservata